A sessant'anni dal debutto, al Salone di Torino 1957, il prototipo dell'Alfa Romeo Giulietta Sprint Speciale è tornato a farsi ammirare dal pubblico italiano al Concorso d'Eleganza Villa d'Este 2017.

Dopo lo straordinario successo dello scorso anno a Pebble Beach, dove la SS ha conquistato il terzo posto di classe e il premio "Most Elegant Closed Car", quest'anno l'auto ha convinto giuria e pubblico del concorso più importante d'Europa. Il pubblico di Villa Erba ha scelto la SS come migliore vettura sul green assegnandole il Trofeo BMW Group Italia, la giuria invece l'ha selezionata come migliore della sua classe e prima assoluta premiandola con il Trofeo BMW Group, il Best in Show del concorso.

Per Corrado Lopresto, in passato vincitore di quattro Coppe d'Oro e diversi altri premi speciali, di classe e del pubblico si tratta della prima vittoria dell'ambitissimo primo premio della giuria, un'affermazione definitiva della qualità delle vetture presentate, che dal 2001 ad oggi hanno raccontato al pubblico di Villa d'Este la storia dello stile italiano dell'automobile.

A fare da spalla alla vettura vincitrice era presente un'altra auto della collezione, la Lancia 12HP Alfa Double Phaeton 1908, la più antica Lancia esistente al mondo, oltre che la più antica vettura iscritta al concorso.

 

Slider Background
© Corrado Lopresto C.F. LPRCRD56S06A552F
Privacy Policy / informativa Cookies


Powered by AUTOMOTIVE MASTERPIECES          credits

Questo sito web utilizza cookie per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookies.